Il termine “gaslighting” deriva dal film “Gaslight”, dove un marito subdolo manipola e tormenta la moglie per convincerla che sta diventando pazza. Il Gaslighting è una forma di abuso emotivo. Le persone che usano il Gaslighting ti manipolano a tal punto da farti dubitare sempre di più di te stesso, dei tuoi giudizi, dei tuoi ricordi, delle tue emozioni e persino del tuo stato mentale.

Il Gaslighting può accadere in molti tipi di relazioni, incluse quelle con capi, colleghi, amici e familiari. Tuttavia, la forma più devastante di Gaslighting è quella all’interno di una relazione di coppia.

Come possiamo riconoscere i segnali di Gaslighting in una coppia?

Le persone vittime di Gaslighting:

  • non si sentono più le persone di prima
  • sono più ansiose e meno sicure di prima
  • spesso si chiedono se sono troppo sensibili
  • credono di sbagliare in tutto
  • pensano che sia sempre colpa loro quando qualcosa va male
  • chiedono spesso scusa
  • sentono che qualcosa sia sbagliato ma non sanno identificare cosa
  • spesso dubitano che la loro risposta sia appropriata
  • trovano giustificazioni per il comportamento del partner
  • evitano di dare informazioni ad amici o familiari riguardanti il proprio partner per evitare confronti.
  • si sentono isolate da amici e famiglia
  • sentono di faticare sempre di più nel prendere decisioni
  • si sentono abbattute e non si divertono più nel fare ciò che prima gli procurava piacere

Penso che nella mia relazione di coppia venga usato il Gaslighting. Cosa posso fare?

Se sospetti di essere in una relazione dove viene usato il Gaslighting contro di te, il primo importante passo da intraprendere è il riconoscere che nella tua relazione sei stata vittima di tale manipolazione. Il passo successivo comprende il rivolgersi ad un professionista nel campo della psicoterapia. Nelle sessioni di psicoterapia potrai risolvere dubbi e paure e capire la realtà di ciò che hai provato.  Imparerai a gestire questi dubbi e l’ansia che ne deriva e svilupperai delle strategie che ti aiuteranno ad affrontare la situazione. Abbi fiducia nelle tue sensazioni, se senti che qualcosa non va bene nella tua relazione e hai identificato uno o più segnali tra quelli indicati sopra, allora ricorda: non c’è niente di sbagliato nei tuoi pensieri, nelle tue emozioni, nei tuoi ricordi e nei tuoi giudizi. Questa è la tua verità e hai tutto il diritto di esprimerla.

Articolo adattato da <https://www.healthline.com/health/gaslighting#getting-help>

LETTURE CONSIGLIATE:

  • Sarkis, S. (2018). Gaslighting: Recognize Manipulative and Emotionally Abusive People – and Break Free. New York: Da Capo Press.
  • Cialdini, R. (1989). Come e perché si finisce col dire di sì. Firenze: Giunti/Barbera.